Cerca Itinerario

Titolo

Livello di Difficoltà

Ideale per

Interesse

Provincia

Questo è un circuito ad elevato chilometraggio che ricalca porzioni di diversi anelli. Interessa tutta la parte orientale del Parco Ticino compresa tra Abbiategrasso e Bereguardo. Viste le distanze coperte è adatta a biker allenati e può essere intrapreso da diversi punti dei sentieri interessati che sono: Anello dell'Abbazia, Ciclabile Abbiategrasso-Bereguardo, Anello della Zelata, Dorsale Sesto-Po.
Questo suggestivo itinerario si snoda in un territorio ricco di storia e di natura interessando la parte più settentrionale del Parco lombardo, in sponda destra, prima di raggiungere il confine piemontese. L’'anello parte dalla Buccella, piccola frazione di Vigevano, caratterizzata dalla presenza della Chiesa Parrocchiale risalente al 1600, dalla Cascina della Buccelletta e da una piccola edicola agreste eretta a testimonianza di un nucleo abitato risalente all’'alto medioevo. Il percorso, che prosegue lungo l’'argine del fiume Ticino, conduce sino al “Ramo delle Streghe”, un ramo laterale del fiume a lento corso che ospita numerose specie di piante acquatiche tipiche di…
Il percorso, completamente sterrato e pianeggiante, parte dall'area della Ex Vita Meyer e, con un itinerario ad anello, attraversa boschi di latifoglie, oggetto degli interventi di miglioramento forestale del Parco. Giunti nelle vicinanze dell'acqua si trovano Ontani neri e vegetazione palustre; lungo le rive del fiume e dei canali si ritrovano fasce colonizzate da Pioppi neri e varie specie di Salici. Le coltivazioni nella parte orientale, il bosco, il Ticino e il Ramo Morto rendono l'ambiente ricco di habitat differenziati, i quali favoriscono una presenza faunistica ampia sia per quantità che per qualità delle specie presenti.
Zerbolò è il comune del Parco del Ticino con la più bassa densità abitativa. Molta parte del suo territorio è adibito all'attività agricola, il rimanente è dominio della natura che a Zerbolò, all'interno dell'Azienda agricola Occhio, sviluppa le foreste planiziali più interessanti di tutta la Pianura Padana. Il paese storicamente si sviluppò a partire dal 1259, anno in cui vi fu costruito un castello ad opera della famiglia Beccaria. Attorno al maniero, il paese prese gradualmente forma, ampliandosi nel corso dei secoli. Oggi Zerbolò è un tranquillo centro abitato in cui si può visitare la bella chiesa parrocchiale di San…
Questo percorso, che si presenta agevole e totalmente pianeggiante, interessa una grande porzione del territorio agricolo di Carbonara al Ticino; lungo il suo svolgersi ci si immerge totalmente nel paesaggio tipico della regione Lomellina. Duemila anni fa, questo territorio era coperto da foreste e acquitrini che rendevano difficile la vita delle popolazioni che lo abitavano. Nel corso degli anni, l'attività dell'uomo ha trasformato queste terre rendendole fertili e ospitali. Percorrendo le strade di campagna, ci si ritrova immersi in un geometrico mosaico di campi coltivati, dove un tempo si alternavano Mais, Frumento e Orzo e ora prevale il cereale simbolo…
Questo è un breve anello facilmente percorribile ubicato nella periferia ovest dalla città di Pavia. Esclusi i tratti che attraversano i quartieri di San Lanfranco e Chiozzo, questo sentiero si sviluppa all'’interno del Parco della Sora, un parco urbano con caratteristiche forestali di particolare pregio: vi sono racchiusi micro-ambienti diversi tra loro, ma parte di un ecosistema complesso e ricco biologicamente. In tale ambito, si distingue a nord la zona dei prati aridi, coronati da fasce ad arbusteto misto, mentre nell’'area centrale ed in quella a ridosso del Ticino si trovano un’a'lternanza di aree umide, bosco misto e ripariale. In…
Partendo dalla località Cascina Cantarana il sentiero segue la direzione della corrente e si mantiene per un tratto sull’'argine lungo il fiume Ticino; alla destra di tale argine si trova il “Bosco Grande”. Quest’'area, tutelata dal Parco del Ticino come Zona Naturalistica di interesse botanico-forestale, si estende per 22 ettari e costituisce uno degli ultimi frammenti di foresta planiziale esistente in tutta la Pianura Padana. E’ un bosco costituito da alberi d'alto fusto e arbusti, secondo la tipica associazione vegetale che caratterizza le zone della valle fluviale del Ticino: il querco-carpineto. La fascia arbustiva è costituita da Biancospino, Sambuco, Prugnolo…
L'anello è diversificato sia per il fondo del sentiero, sia per il paesaggio offerto, inizia presso il cimitero di Bereguardo, prosegue su strada bianca, superato il ponte autostradale si imbocca una ciclabile che conduce alla fraz Vigna del Pero e succesivamente ci si addentra nelle campagne. Degna di nota la piccola chiesa dedicata a Sant' Eustachio. Un tratto del percorso permette di rimanere a ridosso del Ticino con ripetuti coni panoramici e con la possibilità di avvistamenti faunistici mentre la parte conclusiva del percorso ricalca strade asfaltate a bassa densità di circolazione che toccano due piccole frazioni, Casottole e Vigna…
Uscendo da Pavia e percorrendo la Greenway verso sud, si intercetta il percorso denominato "Anello di Vaccarizza". La parte iniziale del sentiero si mantiene sul bordo del terrazzo fluviale che caratterizza la sponda sinistra dell'ultimo tratto del Ticino, poco a monte della sua confluenza con il Po. Proprio da questo punto si diparte lo storico Ponte della Becca (1912) che si estende sui due fiumi e che tuttora rappresenta un nodo strategico di collegamento tra Pavia e l'Oltrepo. A qualche chilometro dal ponte c"è la frazione di Vaccarizza, in comune di Linarolo, poco lontano da essa è ubicata una delle…
L'elemento più interessante dell'anello di Mezzanino è costituito dalla vista sul Ponte della Becca localizzato alla confluenza del fiume Ticino e del Po. I paesaggi attraversati sono in prevalenza agricoli. Inoltre si attraversa il centro del Comune di Mezzanino. L'anello prende il via a Sud del Ponte della Becca, tra l'intersezione della strada arginale e la Statale 617 Bronese. Si percorre un tratto della strada arginale del fiume Po, seguendo la segnaletica per Verrua Po. Continuando sull'argine si oltrepassa la frazione Busca e si supera la prima deviazione verso il Mezzanino. All'altezza della deviazione per la Casciana d'Adda, avendo il…
Pagina 4 di 6
Logo
Logo