Cerca Itinerario

Titolo

Livello di Difficoltà

Ideale per

Interesse

Provincia

Descrizione dell'itinerario

Santa Sofia, frazione di Torre d'Isola, è un centro abitato di antica origine, collocato sulla “strada della Lomellina” che in epoca romana collegava la Gallia con Torino e Pavia. In epoca medioevale S. Sofia si dotò di un porto sul Ticino che la fece diventare un’ importante nodo di scambi commerciali e che contribuì nel XIII secolo a farla diventare un libero comune, poi soppresso nel 1841. Secondo la tradizione popolare Santa Sofia era nota come “Luogo della Sapienza Divina” per la presenza di una sorgente d’'acqua alla quale erano attribuiti poteri magici. Il “mito” vuole che proprio a Santa Sofia fosse identificato il primo nucleo abitato della città di Pavia, più volte distrutto da interventi soprannaturali e quindi abbandonato. Un punto di notevole interesse è la piccola chiesa di campagna sconsacrata dedicata a Santa Rita da Cascia. La chiesa sorge su un terrazzo panoramico della valle a ridosso delle acque del fiume e rappresenta il punto di partenza dell’'anello di Santa Sofia. Da qui si percorre la pista ciclabile comunale per poi dirigersi verso un meandro del fiume ora abbandonato, al centro del quale è situata la grande cascina di Santa Sofia. Dopo essere transitati lungo un’'area prativa che degrada verso le rive del Ticino, si arriva ai bordi di una fascia boscata, da cui si può ben vedere l’'opera di erosione e deposito di materiale che l'’acqua del fiume, nel suo incessante scorrere, ha compiuto nel corso dei secoli. Continuando il sentiero si raggiunge una vecchia area militare, ora in disuso, dove la natura ha ricominciato i suoi lenti processi di colonizzazione, un luogo divenuto selvaggio, nel quale non è difficile incontrare specie faunistiche anche rare. Incorniciato in una ricca e rigogliosa vegetazione di Salici bianchi e Pioppi neri, il paesaggio fluviale offre spunti suggestivi, in cui risalta il bianco dei sassi e l’azzurro delle acque. Da qui il sentiero risale per ricollegarsi con la pista ciclabile, una volta arrivati ad un incrocio a T, in prossimità del terrazzo fluviale, si può prendere una breve deviazione a sinistra e raggiungere una piccola area di sosta che si affaccia sul fiume.

Informazioni aggiuntive

  • Difficoltà a piedi: Medio
  • Difficoltà in bici: Facile
  • Livello di Difficoltà: Facile, Medio
  • Con pista ciclabile: No
  • Dislivello (m): 0.00
  • Ideale per: Scuole e famiglie, Escursionisti
  • Inizio del percorso: Torre d'Isola, presso la Chiesa di Santa Sofia
  • Fine del percorso: Torre d'Isola, presso la Chiesa di Santa Sofia
  • Comuni interessati: Torre d`Isola
  • Province interessate: Pavia
  • Periodo di percorrenza: Tutto l'anno
  • Lunghezza: 7.23
  • Tempo di percorrenza (ore): 1
  • Tempo di percorrenza (minuti): 50
  • Interesse: Naturalistico, Paesaggistico, Storico-Archeologico
  • Pericolosità: Presenza di tratti interessati da traffico veicolare
  • Luoghi di interesse: Località Massaua, Chiesa di Santa Sofia, ex Poligono, Turbina, Ansa di Torre d'Isola
  • Itinerari collegati: Sentiero Europeo E1, Via Francisca del Lucomagno, Dorsale Sesto Calende - Pavia (SP)
  • Provincia: Pavia
Logo
Logo
Logo